FEDERALISMO & INDIPENDENZA | Approfondimento Politico

Un bot patriottico per la flat tax

Per fare la flat tax servono 30 miliardi. Il M5S propone di farla a debito, Salvini parla di ipotetici “risparmi privati degli italiani”. Io, personalmente, vorrei proporre una soluzione ispirata al “prenditi un migrante a casa tua”, ossia “prendi un po’ del costo della flat tax sul conto tuo”.

Pensateci: 10 milioni di elettori della Lega alle ultime europee. Se tutti prendessero una quota basterebbero 3000 € ciascuno per fare la semplificazione fiscale spacciata per flat tax.

Ma, sia chiaro, non dico che si debbano sequestrare i soldi: Propongo solo un “BOT patriottico”: Oggi dai 3000€ allo Stato, tra trent’anni ti verranno restituiti senza interessi, in cambio avrai un titolo da esporre per dimostrare che hai contribuito alla causa. Sicuramente si riesce a trovare il modo per non farlo passare come debito alla Commissione europea e, nel mentre, con il boom economico, l’eliminazione della povertà e la crescita sarà semplicissimo mettere via un miliardo l’anno per ripagare il debito.

Visto che i sostenitori di queste misure spesso ci evidenziano la necessità di sacrificarsi per lo Stato, ad esempio facendo la leva obbligatoria o eliminando la concorrenza dei prodotti stranieri, questa è la loro occasione di sacrificare, temporaneamente, appena 3000€ del proprio patrimonio per dimostrare che credono veramente nel progetto della flat tax ed essere ricordati dai posteri come veri patrioti che si sono sacrificati per la Nazione. Essendo il capitale garantito, tra l’altro, se davvero riparte l’Italia hanno tutto da guadagnarci.

Oppure stiamo parlando delle solite ideologie che finiscono quando finiscono i soldi degli altri?

Informatico di giorno, spietato liberista che brama la secessione del Nord di notte. Con la libera circolazione, dato che amo la pizza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi