FEDERALISMO & INDIPENDENZA | Approfondimento Politico

Io sto con De Luca: chiudere i confini campani non è sbagliato

Vi sembrerà strano che un lombardo come me dica di stare con De Luca ma è così. Se ritiene che chiudere la Campania sia la cosa migliore da fare per ripartire dovrebbe aver diritto di farlo.

Il discorso di De Luca è, più o meno consciamente, federalista. Non dice che il Nord non debba riaprire ma che se lo farà lui bloccherà la sua Regione. Proprio non riesco a condannarlo da persona che crede che i territori debbano avere la libertà di decidere per sé.

E, obiettivamente, sappiamo che il tessuto sociale lombardo è diverso da quello della Campania. Sappiamo anche che ormai la Lombardia ha più che raddoppiato le proprie terapie intensive e che il Veneto ha un suo modello mentre la Campania tampona poco.

Se queste situazioni sono profondamente diverse dal punto di vista economico (diciamo che se si ferma la Campania non muore nessuno, se si ferma la Lombardia sì) e socio-sanitario ha senso che le questioni siano trattate ad un livello locale.

Se Fontana ritiene che le terapie intensive si stiano svuotando abbastanza velocemente da poter rischiare alcuni contagi in più con una riapetura mentre De Luca non ritiene che tale rischio sia accettabile per la propria regione a me va benissimo che le due regioni assumano decisioni differenti.

Ma il governo centrale ha deciso che tali decisioni devono essere prese a livello nazionale, portando ad acredine tra gli enti locali, che altrimenti potrebbero liberamente assumere decisioni differenti e adatte alle proprie esigenze mentre oggi sono costretti ad adeguarsi alle differenti situazioni altri che a loro, magari, non interessano.

E per questo dico che nella singola causa dei confini campani chiusi chi crede nella possibilità dei popoli di autogovernarsi non può che stare con De Luca e con la libertà dei territori di decidere per sé.

Se poi facesse il discorso del “non esistono pasti gratis” anche ai suoi corregionali diventerebbe il mio politico preferito 😉

Informatico di giorno, spietato liberista che brama la secessione del Nord di notte. Con la libera circolazione, dato che amo la pizza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi