FEDERALISMO & INDIPENDENZA | Approfondimento Politico

Il Nord mica potrà mantenervi per sempre

Niente, ghe la fann no.

Dopo Sala che, in modo un po’ naif, ha fatto notare l’utilità della contrattazione locale (che è, per la cronaca, una delle ragioni per cui la Germania, pur avendo il problema dell’Est, riesce a mantenere forte produttività, nonché uno dei due modelli, insieme alla contrattazione aziendale tipica della Scandinavia, che funziona decentemente) si sono levati gli scudi perché in Italia è un tabù dire che territori diversi debbano essere trattati in modo diversi.

Unemployment statistics at regional level - Statistics Explained
Dati sulla disoccupazione in UE

Poi, per carità, va benissimo che ci siano differenze abnormi in campi come la sanità dove il Nord ha, parafrasando Turati, oasi di malasanità mentre il Sud ha oasi di sanità nella malasanità, così come nell’istruzione o nella disoccupazione (perché se il salario è modulato per essere intermedio tra Milano e Napoli chi può assume a Milano, non a Napoli), se invece si osa dire che per situazioni diverse servono soluzioni diverse la logica dell’unità nazionale sopra il benessere dei cittadini prevale.

Così, per rispondere a Sala il mirabolante ministro per il Sud Provenzano dichiara che dovremmo invece valutare che fare certi lavori al Sud vuol dire avere meno servizi e quindi, povere stelline, andrebbero pagati di più. Non un 10% o un 20%, magari anche il doppio.

Poco importa che, si sa, prima di qualsiasi discorso di contrattazione, di base, c’è un discorso di domanda e offerta e che quindi i lavori meglio pagati siano spesso quelli più specializzati. Soprattutto, se ampie fasce di lavoratori ambiscono al posto pubblico questo lavoro non sarà mai pagato più di tanto…

Tuttavia quello che questi geniali pensatori non considerano è che il Nord non potrà mantenerli per sempre e che l’Europa ha già detto no a diventare la Lombardia 2.0 che mantiene tutti i capricci d’Italia, limitandosi a buttare nel Belpaese una novantina di miliardi per farlo smettere di piangere.

Le cose, infatti, sono due:

  • Il peso dello Stato sarà così insostenibile che semplicemente “la locomotiva” si fermerà.
  • La locomotiva si sveglia e smette di pagare

In ogni caso il problema del modello di sviluppo italiano è che prima o poi i soldi degli altri finiscono. Quando accadrà, e non se, quando, per il Nord non sarà di sicuro un bel momento ma per il Sud sarà la fine.

Quindi slegarsi dalle logiche del lavoro pubblico e dello Stato imprenditore è prima di tutto nell’interesse del Meridione. Perché, fatevene una ragione, il Nord non potrà mantenervi per sempre.

E Germania e Olanda nemmeno ci pensano.

Informatico di giorno, spietato liberista che brama la secessione del Nord di notte. Con la libera circolazione, dato che amo la pizza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi